Un fiume di droga su Malpensa, terzo sequestro in pochi giorni: donna trovata con cinque chili di coca in valigia

0
Pubblicità

Ancora un importante sequestro di droga a Malpensa: è il terzo caso nel giro di pochi giorni. La Guardia di Finanza dell’aeroporto di Malpensa nelle scorse ore ha arrestato una donna statunitense di 33 anni che aveva occultato nel proprio bagaglio della cocaina per un peso complessivo di 5,5 chilogrammi. La cittadina americana, in arrivo da Dakar (Senegal), via Lisbona, è stata sorpresa con lo stupefacente abilmente occultato all’interno di un doppiofondo ricavato nel bagaglio al suo seguito.

L’esame narcotest effettuato in seguito dai finanzieri ha confermato la qualità della sostanza stupefacente: si tratta di cocaina, in una quantità che avrebbe reso centinaia di migliaia di euro sul mercato illecito. Al termine delle operazioni di polizia giudiziaria, la donna è stata arrestata e portata in carcere a Milano a disposizione dell’autorità Giudiziaria di Busto Arsizio.

Il sequestro operato dalle Fiamme Gialle dello scalo è il terzo in pochi giorni e si somma a quelli effettuati nelle ultime due settimane, per un totale di 20,5 chili di cocaina e 7,5 chili eroina sequestrati, con quattro persone in totale arrestate. Episodi che mettono in evidenza come le sostanze stupefacenti giungano da tutto il mondo tramite scali europei nell’aeroporto della brughiera.

L’attività antidroga va avanti. I risultati raggiunti dalla Guardia di Finanza scaturiscono dal continuo affinamento dei criteri di rischio e di profiling tesi ad individuare i corrieri, focalizzando i controlli dei sempre più sofisticati modus operandi utilizzati dalle organizzazioni malavitose per immettere la droga nel nostro Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

otto − quattro =