Tenta di rubare dieci chili di parmigiano e prende a calci la polizia

0
Pubblicità

Tenta di rubare dieci chili di parmigiano dagli scaffali di un supermercato e, sorpreso da un dipendente, fugge in biciletta ma viene raggiunto e arrestato dalla volante Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio.

E’ successo ieri mattina in via Magenta, dove un addetto alle vendite ha sorpreso un uomo che tentava di oltrepassare le casse con diversi pezzi del pregiato formaggio, ai quali aveva staccato i dispositivi antitaccheggio, nascosti in una borsa. Vistosi scoperto, l’uomo ha abbandonato la refurtiva e si è dato alla fuga in sella a una bicicletta. La Volante della polizia, però, lo ha subito intercettato e gli ha sbarrato la strada. A quel punto il fuggitivo ha dapprima tentato di impedire al capopattuglia di uscire dalla macchina per poi aggredirlo sferrandogli un calcio al ginocchio.

Una volta ammanettato l’uomo è stato identificato: si tratta di cittadino romeno di 22 anni domiciliato in un campo nomadi del Milanese, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Il giovane è stato arrestato per tentato furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali in danno dell’agente colpito, che ha riportato lesioni guaribili in dieci giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

undici + 14 =