Porto Ceresio, approvata la mozione per trasferire l’ufficio postale alla stazione

0
Pubblicità

Spostare l’ufficio postale di Porto Ceresio, dall’attuale sede di via Piave alla stazione ferroviaria. La mozione presenta dal neo vicesindaco di Porto Ceresio Marco Prestifilippo è stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale della cittadina affacciata sul lago. “E’ visibile a tutti lo stato in cui il locale che ospita l’ufficio postale attualmente versa” spiega su Facebook Prestifilippo. Un locale di dimensioni insufficienti rispetto al numero di utenti, di cui non è garantita la doverosa privacy. “Per non parlare – aggiunge il vicesindaco – dell’assenza di posti a sedere e della carenza di accessibilità per i disabili”.

L’ideale sarebbe trasferire l’ufficio postale alla stazione ferroviaria, che ha anche riacquisito centralità con la riapertura della tratta ferroviaria. “Come amministrazione comunale stiamo facendo un notevole sforzo per valorizzare l’area della stazione, che ha il vantaggio di avere un parcheggio, la fermata dell’autobus e l’attracco del battello – prosegue Prestifilippo – abbiamo chiesto a Poste Italiane di valutare il trasferimento dell’ufficio di Porto Ceresio in stazione, creando un tavolo di lavoro con Rfi proprietaria dello stabile”. La sede ideale sia per chi è dotato di mezzi propri sia per chi utilizza i mezzi pubblici. “Come Comune – conclude il vicesindaco – ci impegneremo perché questa iniziativa possa concludersi positivamente nel più breve tempo possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

6 − quattro =