Len Champions League, il Banco Bpm perde e scivola terzo: alle final eight affronterà il Barceloneta

0
Coach Marco Baldineti (foto Pallanuoto Sport Management)
Pubblicità

La fase a gironi in Len Champions League del Banco Bpm Sport Management si chiude con un ko: 11-5 il finale in Grecia per l’Olympiacos Pireo. In virtù di questo risultato la squadra bustocca scivola al terzo posto del girone B e dovrà così vedersela ai quarti di finale di Hannover (6-8 giugno) contro la storica formazione spagnola del Barceloneta, seconda dietro alla Pro Recco nel girone A.

LA PARTITA
Baldineti non ha ancora a disposizione l’infortunato Luca Damonte e i Mastini sono così costretti a scendere in vasca in 12; tra i pali, al posto di Lazovic, va Nicosia. Nel primo tempo, dopo il botta e risposta iniziale, nei minuti finale l’Olympiacos campione d’Europa in carica segna il 2-1 con Gounas e strappa a inizio del secondo periodo, salendo fino al 4-1. Busto c’è e reagisce con prepotenza: segnano Fondelli, capitan Luongo su rigore e Mirarchi e il punteggio all’intervallo è in parità. Dal terzo periodo però la luce in casa Banco Bpm si spegne e l’Olympiacos ne approfitta piazzando un parzialone di 7-0 che decide la gara. Sabato per i Mastini l’ultima partita della stagione regolare di serie A: trasferta nella vasca della Rari Nantes Florentia (ore 18).

LA SALA STAMPA
Questo il commento di coach Marco Baldineti: «Abbiamo giocato molto bene due tempi, poi si è spenta la luce. Ora ci stiamo preparando anche per le Final Six Scudetto, per la Final Eight di Champions League eravamo già qualificati e ci sta perdere a causa degli unici due tempi di autentico blackout di tutta la stagione. Eravamo senza Lazovic anche se Nicosia ha parato molto bene e ci mancava anche un giocatore come Damonte che per noi è estremamente importante. Abbiamo lavorato forte anche stamattina e ripeto ci stava che finisse così anche se ovviamente non fa mai piacere perdere. Ora nei quarti affronteremo il Barceloneta: un’altra partita impossibile contro un’altra favorita al titolo, ma speriamo che i ragazzi possano regalarci un’altra pagina di storia».

IL TABELLINO
Olympiacos Pireo-Banco Bpm Sport Management 11-5 (2-1, 2-3, 2-0, 5-1)
OLYMPIACOS PIREO: Pavic, Mylonakis, Skoumpakis 1, Genidounias 1, Fountoulis 4, Kakaris 1, Dervisis, Buslje, Mourikis 1, Gounas 2, Argyropoulos 1, Obradovic, Zerdevas. All. Vlachos.
BUSTO ARSIZIO: Nicosia, Dolce, Alesiani 1, Fondelli 1, Di Somma, Drasovic 1, Bruni, Mirarchi 1, Luongo 1, Casasola, Valentino, Lazovic. All. Baldineti.
Arbitri: Buch (Esp) – Mustata (Rou).

LE CLASSIFICHE FINALI
GIRONE A (qualificate le prime quattro)
Pro Recco 42, Barceloneta 31, An Brescia 29, Ferencvaros Budapest 25, Dynamo Mosca 18, Zf Eger 15, Steaua Bucharest 6, Crvena Zvezda 0.

GIRONE B (qualificate le prime tre e l’Hannover organizzatore delle final eight)
Jug Dubrovnik 32, Olympiacos Pireo 30, Banco Bpm Sport Management Busto 27, Szolnoki Dozsa 22, Jadran Spalato 18, Waspo Hannover 12, Mladost Zagabria 11, Spandau04 7.

I QUARTI DI FINALE DI HANNOVER (6-8 giugno)
Pro Recco-Waspo Hannover, Barceloneta-Banco Bpm Sport Management Busto, An Brescia-Olympiacos Pireo, Ferencvaros Budapest-Jug Dubrovnik.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

cinque × 3 =