Pubblicità

Palazzo Estense e i suoi Giardini s’illumineranno a ritmo di musica, con spettacoli di luci, suoni e getti d’acqua nella fontana centrale. La giunta Galimberti ha stretto un contratto di sponsorizzazione con la City Green Light S.r.l.(la stessa società che si occupa del rifacimento dell’impianto di illuminazione della città), per la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione e diffusione sonora nel parco di Palazzo Estense.

Sono quattro gli interventi che renderanno luminose le facciate del palazzo comunale e dei percorsi pedonali all’interno dei giardini, e sincronizzeranno addirittura suoni e luci con i getti della fontana. La City Green Light realizzerà il progetto del valore di 150 mila euro, in cambio di pubblicità da parte del comune: avranno la possibilità di esporre nei Giardini alcune targhe con l’indicazione del logo aziendale e una descrizione dell’intervento eseguito e la possibilità di usufruire del Salone Estense fino per lo svolgimento di propri eventi aziendali.

Nel dettaglio, l’intervento prevede una prima e seconda soluzione che riguardano Palazzo Estense, con la realizzazione di un moderno impianto di illuminazione delle facciate esterne (lato via Sacco) ed interne (lato Parco) “mediante l’installazione di apparecchi illuminanti a LED – si legge nel contratto – La tecnologia impiegata dovrà consentire l’illuminazione con tonalità di colore tale da accentuare i materiali edilizi impiegati nella costruzione delle facciate”. I proiettori impiegati permetteranno anche di illuminare il Palazzo di rosa e blu in occasione di particolari ricorrenze, come giornata contro la violenza femminile o contro l’autismo. Mentre per Natale si potranno proiettare immagini decorative.

Le altre due soluzioni d’intervento riguardano invece il Parco, con un nuovo impianto di illuminazione del tratto compreso fra le aree esterne di Villa Mirabello, di Palazzo Estense, dell’accesso alla Piscina Comunale e dell’area di sosta in prossimità della Palazzina Tributi. Verranno inoltre illuminati e valorizzati i percorsi pedonali e le piante monumentali. Dulcis in fundo, l’illuminazione del Parco sarà integrata con un sistema elettronico “luci e suoni” per la modulazione dell’intensità luminosa dei singoli punti luce e dei getti della fontana, con le melodie musicali riprodotte dall’impianto di diffusione sonora con quattro differenti spettacoli della durata di 20 minuti ciascuno.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

9 − uno =