Tragico infortunio sul lavoro a Malpensa: muore un uomo di 49 anni

0
Pubblicità

Ancora un infortunio sul lavoro con esito mortale in provincia di Varese. Un uomo di 49 anni è deceduto nelle prime ore di oggi, mercoledì 12 giugno, al Terminal 2 di Malpensa. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente, ma secondo i primi riscontri, pare che l’uomo stesse lavorando all’interno dell’area cargo, in un magazzino delle spedizioni Dhl: durante delle manovre con un mezzo di lavoro l’operaio è rimasto schiacciato, rimanendo colpito alla testa e morendo sul colpo. La vittima si chiamava Maurizio Mazzucchetti ed era originario di Ferno.

L’allarme è scattato intorno alle 6.45 all’interno del Terminal 2. Sul posto sono intervenute d’urgenza un’ambulanza e un’automedica, inviate in codice rosso dalla centrale operativa dell’Areu. Per velocizzare le operazioni di soccorso è stato fatto alzare in volo anche l’elisoccorso, decollato dall’ospedale Sant’Anna di Como. Purtroppo però per in quarantanovenne non c’è stato nulla da fare: l’operaio è morto praticamente sul colpo. Sul posto sono intervenuti, insieme ai sanitari, i carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio e la Polaria, oltre agli esperti dell’Ats Insubria, competente in materia di infortuni sul lavoro.

Quello di oggi è il quarto incidente con esito mortale in provincia di Varese dall’inizio del 2019. Sul tragico episodio sono intervenuti anche i sindacati che hanno proclamato due ore di sciopero per il fine turno di domani: «Vogliamo esprimere solidarietà – hanno dichiarato in un comunicato unitario (leggi qui l’articolo) – ai familiari e ai colleghi della vittima e denunciare le gravi situazioni di insicurezza in cui spesso si trovano a dover operare i lavoratori del trasporto merci e della logistica. Non possiamo rimanere spettatori indifferenti e non lo saremo».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

sedici + 12 =