Il 27 maggio al via i lavori al parco di Villa Toeplitz. Il Comune fa “traslocare” rane e girini

Attenzione ad ambiente e biodiversità per il restyling del parco. Per evitare ripercussioni all'habitat saranno spostati temporaneamente anche i piccoli abitanti di vasche e fontane.

0
Pubblicità

Un trasloco temporaneo, prima di poter tornare nella loro casa rinnovata. I lavori di restauro e riqualificazione del parco di Villa Toeplitz – che cominceranno lunedì 27 maggio – interesseranno anche le rane e i girini che da anni popolano le lunghe vasche d’acqua: considerando la necessità di svuotare queste ultime e raccogliendo il suggerimento arrivato dalle sezioni Lipu di Varese e Gallarate, infatti, tutte le specie presenti verranno trasferite in un altro sito idoneo.

 

«La salvaguardia di questi animali – afferma l’assessore all’Ambiente Dino De Simone – conferma ancora una volta la nostra attenzione verso ogni forma di biodiversità. Le vasche d’acqua, infatti, sono gestite in modo naturalistico senza l’impiego di alghicidi; questo avviene anche nei giardini di importanti siti internazionali, come all’Alhambra di Granada. Inoltre rospi e girini, così come biacchi e salamandre pezzate, rappresentano ogni giorno un’attrazione per le numerose scolaresche che le nostre GEV accompagnano a Villa Toeplitz. Della necessità di un intervento a loro tutela ho avuto modo di parlare anche con il professor Adriano Martinoli dell’Università dell’Insubria e con diverse associazioni ambientaliste».

 

Un primo ambiente idoneo per il loro trasferimento potrebbe essere proprio a pochi passi dalle vasche, in una zona umida che non verrà interessata dai lavori. A spostare rospi e girini saranno gli stessi operai, «ma – prosegue De Simone – pensiamo di estendere l’invito anche ai volontari Lipu o di altre realtà che eventualmente vorranno aiutarci». La soluzione sarà comunque temporanea, considerando che il rifacimento delle vasche, come il resto dei restauri, terminerà per la fine di settembre.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

quattro × 2 =