Fuck The Cancer, altre quattro maglie all’asta: Ambrì Piotta, Club Brugge, Olympique Marsiglia e Brescia

0
La maglia dell'Ambrì Piotta
Pubblicità

Calcio europeo, italiano e anche un storico club di hockey svizzero che ha tanti tifosi dalle nostre parti. La Fondazione Ascoli ha pubblicato sulla pagina ufficiale di Fuck The Cancer altri quattro imperdibili cimeli: sono le maglie dell’Ambrì Piotta, del Club Brugge, dell’Olympique Marsiglia e Brescia.

La base d’asta per le divise è di 30 euro e le modalità per aggiudicarsi i cimeli sono quelle di sempre: ogni rilancio, da un minimo di 10 euro, dovrà essere confermato, inserendo i dettagli della maglia a cui si è interessati e un recapito telefonico, tramite mail all’indirizzo: fanculoilcancro@yahoo.it
In caso di rilancio equivalente tra più interessati, verrà presa in considerazione la prima offerta via mail inserita in ordine cronologico. Le offerte mancanti di recapiti saranno nulle.
L’asta online verrà sospesa martedì 22 maggio 2019 alle ore 12 e sarà riaperta il 25 maggio dalle ore 10 alle ore 17 solo presso la zona asta in Villa Tallacchini.
Chi effettuerà l’offerta più alta nella sessione d’asta online, avrà diritto ad effettuare l’eventuale ultimo rilancio dopo l’orario di chiusura dell’asta e quindi aggiudicarsi la maglia.
Il ritiro e il pagamento della maglia aggiudicata avverrà la sera stessa della chiusura dell’asta, dalle ore 17 alle ore 18 e non oltre. Come nella scorsa edizione, alcune maglie verranno battute all’asta direttamente dal palco dalle ore 18, ma sarà comunque valida la possibilità dell’ultimo rilancio da chi si è aggiudicato la sessione online.

 

La maglia dell’Olympique Marsiglia
La divisa del Club Brugge
La maglia del Brescia neopromossa in serie A

LE ALTRE ASTE
Daniele De Rossi (Roma): qui l’articolo; qui il post su Facebook per seguire i rilanci.
Sandro Tonali (Brescia): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Sara Dossena (Italia): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Leonardo Pavoletti (Cagliari): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Antonio Iannuzzi (Pallacanestro Varese): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Triestina Calcio: qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Francesco Totti (Roma): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Jack Sintini (pallone pallavolo): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Neto Pereira (Mestre): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Pallone autografato dai giocatori dell’Inter: qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Mouhamed Belkheir (Brescia): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Aek Atene: qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Benfica: qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Francesco Magnanelli (Sassuolo): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Hockey Lugano: qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Rachid Arma (Triestina ’17/18): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Getafe: qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Moutir Chajia (Novara ’17/18): qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Monaco 1860: qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Tottenham: qui l’articolo; qui il post su Facebook.
Albinoleffe: qui l’articolo; qui il post su Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

due × 4 =