CURIOSITÀ. La Treccani accetta la parola “nerdare”: sapete cosa significa?

0
Pubblicità

La lingua italiana è in continua evoluzione e, come di consueto, ci sono delle fonti privilegiate da cui si attende l’ok per poter utilizzare nuove parole. In questo caso è la Treccani ad “accettare” una parola molto usata dai giovani, appassionati di tecnologia e in particolare videogames: la parola è “nerdare”. Cosa significa? Tradotta – alla buona… – dall’inglese “nerding”, i ragazzi la utilizzano per definire l’azione di rimanere appiccicati a lungo a un videogioco.
Come potete leggere nel tweet della Treccani che riportiamo qui sotto, nonostante sia una traduzione “maccheronica” e che a molti potrebbe (anche giustamente…) non piacere, è per molte persone parte del lessico quotidiano e così, nel contesto giusto, può essere utilizzata.

E allora, cari genitori: se vedete i vostri figli passare troppo tempo davanti a FIFA, Super Mario, Fortnite e simili, la “sgridata” giusta è «BASTA NERDARE!».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

3 + 13 =