Calcio Varese, se ne va anche Ballotta

Il direttore tecnico, arrivato insieme a Berni quest'estate, lascia il club. Ora la "società" cosa si inventerà per sostituirlo?

8
Urbano e Ballotta
Pubblicità

Il presidente Claudio Benecchi è stato di parola: ieri a Viggiù ad alcuni tifosi ha risposto «Domani ci saranno novità». Forse (forse?) gli interlocutori si aspettavano altro, ma qualcosa oggi è accaduto: Marco Ballotta si è dimesso.

Il direttore tecnico, dopo essersi prodigato per trovare mercoledì un campo su cui giocare, dopo aver firmato giovedì insieme a giocatori e staff della prima squadra il comunicato di “sospensione delle attività” e dopo il dietrofront di domenica con richiesta agli stessi giocatori di cui sopra di scendere in campo contro la Castanese (richiesta respinta, ha poi giocato la Juniores e Ballotta era alla partita), abbandona dunque – senza lasciare particolari tracce o ricordi – il club biancorosso che aveva “sposato” quest’estate facendo parte della squadra di Fabrizio Berni e Claudio Benecchi.

Un’ennesima puntata della telenovela biancorossa, di cui si attende un nuovo capitolo: la “società” si inventerà una nuova figura per ricoprire quel ruolo?

8 Commenti

  1. Signor Benecchi, ci dice per cortesia dove gioca il Varese mercoledi’ e chi gioca? Anzi no, faccia un’altra cosa : sparisca e per SEMPRE!!!!!!

  2. Benecchi la festa è finita…ti sei fidato dei serpenti e adesso sei rimasto solo tu a pagare…

    Ma i creditori cosa aspettano con le ingiunzioni di pagamento?? In tribunale!!

  3. Ballotta, il peggiore di tutti.
    20 anni in serie A per fare sta fine.
    Si capiva fossi un fallito.
    Viscido, ambiguo, senza palle.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

13 + diciannove =