Calcio Femminile, Alessandria conquista la Serie C!

0
Pubblicità

Una delle imprese più belle, dal punto di vista sportivo, di tutto il calcio femminile. L’Alessandria, infatti, è riuscita a centrare la promozione in Serie C dopo una stagione veramente grandissima. L’Acf Alessandria ha coronato una stagione veramente molto importante con la promozione in Serie C, raggiunta con una giornata di anticipo e che in pochi avrebbero pronosticato così travolgente. Infatti, davvero in pochi avrebbero potuto prevedere una promozione anticipata: le quote erano molto alte, anche se prima di giocare leggi le recensioni dei casino online per centrare le quote più vantaggiose.

Bastava per un pareggio per la matematica promozione

La squadra di calcio femminile alessandrina poteva accontentarsi anche di un pareggio nel penultimo turno, ma non ha voluto fare sconti, come già era avvenuto nel corso di tutta la stagione. Infatti, le “povere” avversarie del Rupinaro Sport si sono trovate di fronte un vero e proprio carro armato e si sono arrese di fronte ad un eloquente 7-0: c’è ben poco da aggiungere ad una vittoria così rotonda. La squadra guidata da coach Barbesino, quindi, è riuscita a ritoccare verso l’altro un’altra statistica molto importante, dal momento che ha superato le 100 reti segnate in campionato. D’altronde, c’era da immaginarselo visto il dominio che è stato portato avanti praticamente per tutta la stagione.

Contro il Rupinaro Sport, a dare il via alle danze ci ha pensato Garavelli, poi ad andare in rete sono state Bergaglia, Di Stefano e, per la seconda volta, Bergaglia. Al termine del primo tempo, quindi, il risultato era già stato messo in cassaforte, visto che la squadra alessandrina era avanti di ben quattro gol. Il secondo tempo ha visto il gol di Barbesino e poi la doppietta per di Stefano (tripletta alla fine del match) hanno reso il passivo ancora più ampio. Nel momento del fischio finale, con la promozione in tasca, è arrivato finalmente il momento di festeggiare, con la compagine in grigio si sono divertite sul campo delle Casermette.

Barbara di Stefano non vede l’ora di cominciare la nuova stagione

Alla fine della partita, anche Barbara di Stefano, autrice di una tripletta contro il Rupinaro Sport, ha voluto esprimere tutte le sue emozioni. Nella fase iniziale della stagione, secondo l’attaccante, l’obiettivo non era quello di portare a casa il campionato: con il proseguo delle partite la squadra si è accorta di come l’andamento fosse estremamente positivo e questo sogno potesse effettivamente diventare una fantastica realtà. Certo, non è stato sempre tutto così semplice, anzi alcune tappe di questo incredibile percorso sono state molto più complicate di quello che potrebbe apparire all’esterno. Il prossimo anno ci sarà un altro grande step da affrontare, ovvero la Serie C: ovviamente, le ragazze della compagine piemontese sono con la testa già rivolte alla prossima stagione e non vedono l’ora di capire se il salto di categoria verrà avvertito oppure no. Senza dover per forza di cose inserire degli obiettivi oppure dei limiti entro i quali stare. Insomma, sognare è concesso, soprattutto dopo questa bella promozione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

tre × 1 =